Consigli per il successo

7 motivi per cui dovresti avere un profilo LinkedIn professionale!

Siamo certi tu abbia già sentito parlare di quanto sia importante LinkedIn, ma lo è davvero?

E se sì, per quali motivi?

Scandagliamo più nel dettaglio questa piattaforma di social networking professionale.

Lo sapevi che la storia di LinkedIn è in realtà più “antica” di Facebook, Twitter, Snapchat e Instagram? Oggi, però, è più importante che mai!

 

📊 Partiamo da qualche dato:

  • Oltre 610 milioni di membri iscritti distribuiti in più di 200 paesi

  • LinkedIn è attualmente disponibile in 24 lingue

  • Più di 30 milioni di aziende

  • Oltre 20 milioni di offerte di lavoro

  • Il tasso di iscrizione è superiore a 2 nuovi membri al secondo

Cosa significano questi numeri? Una fornitura quasi illimitata di connessioni, opportunità professionali e informazioni sul mondo del lavoro da cui puoi attingere costantemente.

 

Sei appena uscito dagli studi e stai cercando il tuo primo lavoro?

Sei un professionista in cerca di una nuova occasione professionale?

Hai bisogno di alimentare il tuo personal branding?

 

Non importa a che punto tu sia del tuo percorso professionale.

Non importa in quale settore lavori o vorresti lavorare.

Non importa neanche quanto tu sia "social" o meno.

 

LinkedIn oggi rappresenta uno strumento fondamentale per ogni professionista e per chiunque stia cercando lavoro!

Quali sono i motivi per cui creare un profilo LinkedIn o rispolverarlo?

Noi te ne elenchiamo 7, conditi da alcuni suggerimenti utili per te!

 

Leggili subito 👇

 

 

1. TI CONNETTE A NUOVE OPPORTUNITÀ PROFESSIONALI

 

Cosa mette a disposizione dei suoi iscritti LinkedIn?

Un’ampia bacheca di offerte di lavoro tra cui cercare e, spesso, cui candidarsi in modo diretto.

 

Puoi filtrare la tua ricerca di lavoro per posizione geografica o per parole chiave.

E’ anche possibile salvare gli alert che ti avvisano ogni volta che esce una nuova opportunità professionale di tuo interesse.

Inoltre puoi inserire i tuoi "interessi di carriera" e attivare la funzione che permette ai recruiter di visualizzarti come disponibile a valutare nuove opportunità.

Modificare queste impostazioni in base alle necessità che possono cambiare nella tua vita e nel tuo percorso professionale è davvero semplice e veloce.

 

Un'altra azione molto importante da fare, se non vuoi perderti nessuna opportunità, è seguire le pagine LinkedIn delle compagnie di ricerca e selezione del tuo territorio.

Noi di ADHR Group ad esempio postiamo offerte di lavoro per tutte le zone d’Italia in cui siamo presenti nella nostra pagina LinkedIn!

 

 💡 SUGGERIMENTO:

Scegli accuratamente le parole chiave che descrivono il tuo ruolo professionale o la posizione cui aspiri.

Ti faccio un esempio pratico.

Se ti occupi di vendite e sei interessato a nuove opportunità, monitora cosa viene scritto negli annunci di lavoro del tuo ambito.

Se tutte le posizioni aperte si chiamano “Sales account” e tu invece hai scritto nel tuo profilo “Venditore” sarebbe utile modificare questa parola chiave.

Cos’altro fare se vuoi essere trovato più facilmente dai recruiter e dalle aziende?

Includi nel tuo profilo keywords comuni e allo stesso tempo specifiche per il tuo ambito di appartenenza.

Si tratta di un semplice accorgimento ma estremamente utile nel mondo dei social network professionali.

 

2. CONTRIBUISCE AL TUO PERSONAL BRANDING

 

Così come le aziende costruiscono la loro identità di marca, è importante anche per te costruire il tuo personal brand online.

  • Chi sei dal punto di vista professionale?

  • Come ti distingui dalle altre persone che lavorano nel tuo settore?

  • Quali sono le competenze più forti che possiedi spendibili nel mercato del lavoro?

 

Grazie a LinkedIn puoi man mano costruire una risposta a queste domande e quindi creare il tuo Personal Branding.

LinkedIn rappresenta il tuo CV alternativo; ti permette infatti di dare un tocco in più al tuo profilo e far arrivare chi sei.

Carica una foto professionale e un’immagine di copertina adeguata al tuo ruolo/settore di riferimento.

Inserisci un riassunto che metta in risalto i tuoi punti di forza e anche un pizzico della tua personalità.

Utilizza il tuo profilo LinkedIn come se fosse il tuo sito personale in cui presentarti nel mercato del lavoro.

 

Ricorda sempre che recruiter e aziende potrebbero essere alla ricerca di qualcuno con le tue competenze e "atterrare" sulla tua pagina, se è ben costruita.

Assicurati, quindi, di avere un profilo dettagliato ed aggiornato, costruisci la tua credibilità professionale online grazie a LinkedIn!

 

 💡 SUGGERIMENTO:

Inserisci risultati, competenze, esperienze di volontariato, progetti realizzati, certificazioni prese e tutto ciò che rappresenta una competenza spendibile nel mercato del lavoro.

Se vuoi essere sicuro che il tuo profilo LinkedIn arrivi nel modo corretto, fallo leggere ad amici, colleghi o conoscenti e chiedigli cosa li colpisce.

I feedback sono importanti per capire se stiamo comunicando nel modo corretto in base ai nostri obiettivi professionali.

 

3. TI AIUTA A ESSERE TROVATO SU GOOGLE

 

LinkedIn è un mezzo potente per questo obiettivo.

Se un’azienda riceve il tuo CV e ha bisogno di maggiori informazioni sul tuo profilo, lo sai cosa fa? E’ molto probabile lo digiti su Google.

Fidarsi di chi non conosciamo è difficile e LinkedIn è una grande rassicurazione per i recruiter e le aziende che ti cercano.

 

Così come altri social network, ha infatti una buona "autorità" per Google.

Cosa significa? Semplicemente che tende a classificarsi bene nella sua SERP, cioè i risultati di ricerca.

Qual è la conseguenza per te? Anche la tua pagina LinkedIn sarà una delle prime cose che si trovano su Google associata al tuo nome.

 

 💡 SUGGERIMENTO:

Crea un profilo LinkedIn inserendo le keywords (parole chiave) per le quali vuoi essere trovato in base agli ambiti di tuo interesse.

 

4. AMPLIA E MANTIENE LA TUA RETE DI CONTATTI

 

LinkedIn è un importante strumento di networking.

Di che si tratta? Significa creare una rete di relazioni professionali che si mantengono nel tempo e che si basano sulla fiducia reciproca.

Anche se sei introverso e odi gli eventi di networking, puoi comunque favorire connessioni significative tramite questo social network.

In quale altro modo potresti avere sempre a portata di mano vecchi e nuovi contatti con tanto di immagine collegata e riassunto del profilo?

 

LinkedIn ti permette di costruire il tuo CRM personalizzato in cui raccogliere e aggiungere tutti i tuoi contatti.

Instaurare relazioni di reciprocità in grado di generare scambi di idee, consigli e spunti.

Crea il tuo network professionale in base al tuo settore di interesse e coltiva le tue connessioni nel corso del tempo.

 

 💡 SUGGERIMENTO:

Fai domande, condividi informazioni e conoscenze, tieniti aggiornato su eventi, corsi e workshop. Favorisci lo scambio e la diffusione delle opportunità professionali.

Ogni volta che conosci qualcuno di nuovo a un convegno, un seminario, un recruiting day, aggiungilo!

Se ti colleghi a LinkedIn da mobile quando partecipi a uno di questi eventi, puoi perfino attivare la funzione "Nelle vicinanze" che ti permette di collegarti con persone che si trovano fisicamente nella tua stessa stanza. Comodo vero?

Non si sa mai quando potrà tornarti utile quel nuovo contatto...

 

5. RACCOGLI INFORMAZIONI SU AZIENDE E DIPENDENTI

 

In caso tu sia ancora reticente sull’importanza di LinkedIn, ti ricordi quante sono ad oggi le aziende presenti su questo social? Più di 30 milioni!

Quando ti stai candidando ad una posizione aperta o hai bisogno di prepararti per un colloquio, trovi parecchie informazioni sulle pagine aziendali LinkedIn!

Puoi raccogliere notizie utili anche sui dipendenti di un'azienda, sul tipo di background formativo e professionale che hanno, quali competenze, qualifiche e così via.

 

 💡 SUGGERIMENTO:

Tramite ricerca su LinkedIn puoi individuare gli ex dipendenti dell'azienda di tuo interesse. Entrando in contatto con loro puoi avere un feedback diretto sulla cultura aziendale e l'area per cui ti sei candidato.

E' uno strumento in più per fare una valutazione complessiva nel momento in cui vieni scelto per un lavoro!

 

6. TI TIENE INFORMATO

 

Come altri social network, anche LinkedIn ha il suo feed che visualizzi al momento dell'accesso.

Cosa ci trovi? Gli aggiornamenti dei tuoi contatti, delle aziende e dei gruppi che segui.

È sia divertente che utile tenere d'occhio le tendenze, gli approfondimenti, le news e i report degli ambiti che ti incuriosiscono.

Ad esempio, potresti trovare un evento interessante nella tua città o scoprire un corso di formazione di cui non eri a conoscenza.

 

 💡 SUGGERIMENTO:

LinkedIn ti consente di rimanere aggiornato su ciò che accade nel mondo del lavoro e su ciò che ti riguarda più nello specifico!

Puoi infatti personalizzare il tuo feed aggiungendo specifici argomenti, persone influenti, gruppi di tuo interesse.

 

7. TROVI ISPIRAZIONE PER LA TUA CARRIERA

 

Lo sai qual è un altro aspetto positivo di avere un profilo LinkedIn?

Puoi prendere ispirazione da chi ha il ruolo professionale cui aspiri anche tu!

Questo vale soprattutto all'inizio della tua carriera, ma non solo...

Su LinkedIn, infatti, puoi cercare e osservare questo tipo di profili e trarne informazioni utili.

 

Che percorso formativo hanno fatto? E dopo gli studi?

Possiedono delle competenze specifiche? Esperienze all'estero?

Ogni quanto hanno cambiato azienda o ruolo professionale?

 

Avere questo tipo di risposte analizzando i profili LinkedIn è molto semplice e altrettanto efficace.

Prendi spunto anche su come queste persone scrivono il loro profilo LinkedIn, in che modo si presentano, cosa dicono di se stesse.

Usa queste informazioni per migliorare la tua presentazione LinkedIn!

Oltre alle persone con un livello di carriera superiore al tuo, collegati e monitora anche i tuoi pari che consideri "di successo".

 

Impara e lasciati ispirare dagli altri!

 

 💡 SUGGERIMENTO:

Utilizza il potere delle domande!

Spesso le persone sono ben disposte a condividere le loro esperienze e a darti informazioni che potrebbero esserti utili.

Non tutti ti risponderanno; è normale, perciò non scoraggiarti e ringrazia sempre chiunque troverà il tempo per farlo.

Ovviamente sii tu la prima persona disponibile a rispondere a chi ti contatta.

Fare networking serve anche a questo: scambiarsi informazioni utili per arrivare al lavoro dei tuoi sogni che, come recita LinkedIn, magari è solo a qualche clic di distanza…


CONCLUSIONI

 

Speriamo che il nostro elenco ti abbia convinto che LinkedIn oggi è davvero uno degli strumenti professionali più potenti che ci siano!

In qualunque stadio del tuo percorso nel mondo del lavoro tu sia, LinkedIn è un mezzo fondamentale.

Ti permette di costruire la tua rete, vagliare nuove opportunità, monitorare l’andamento di aziende e persone, migliorare la tua reputazione professionale e lasciarti ispirare da altri professionisti.

 

Noi di ADHR Group vogliamo rendere il nostro profilo LinkedIn sempre più utile per ogni persona che ci segue.

 

Seguici anche tu così da non perderti neanche un’opportunità professionale, CLICCA QUI!